Tanaria

Geronimo Carbonò simpatizza con il Movimento per l’Indipendenza della Tanaria Libera.

La rivendicazione nasce per denunciare il grave errore storiografico che impedisce alla Tanaria di trovare spazio e riconoscimento ufficiale, nel panorama politico nazionale.

Il fiume Po è considerato come tale fin dalla sorgente. Al momento della confluenza con il Tanaro millanta di essere più lungo del rivale, arrogandosi così il diritto di affibbiare il suo nome al fiume che sfocia nell’Adriatico, e conseguentemente all’intera pianura cosiddetta padana.

Lo stesso trattamento non è riservato al Fiume Tanaro, la cui lunghezza è conteggiata a partire dalla confluenza tra il Tanarello e il Negrone, anziché dalla sorgente di uno dei due torrenti.

Alla città di Ormea, fondamentale crocevia del sovrano Ordine dei Cavalieri di Malta – già Ordine di San Giovanni di Gerusalemme – spetta il riconoscimento quale Capitale della nascente nazione.

Tanaria su Facebook


RASSEGNA STAMPA

Tanaria su Caterpillar

Anche la storia da ragione al Tanaro

Tanaria Freedom

Il riscatto del Tanaro

Tanaria libera!

Tanaria libera! (2)

Bookmark the permalink.

Vecchi commenti

  1. Pingback:Lontani dalla patria fino a sentirsene estranei: migranti in bilico fra due mondi — Il fascino degli intellettuali.

Lascia un commento