AMAZONIA 2.0

Amazonia 2.0, locandinaEsiste un luogo, nella selva amazzonica ecuadoriana, dove i normali parametri di sviluppo e progresso sono capovolti dalla determinazione della ragione, e la forza collettiva di un popolo dimenticato può trasformare vecchie utopie in tangibili realtà.

La creatività contro le armi, il rispetto della Madre Terra contro lo stupro del petrolio, la solidarietà comunitaria contro l’individualismo occidentale, la saggezza e la spiritualità contrapposte alla religione imperante del dio denaro. Internet come strumento d’unione, e un’unica, grande rete, che per la prima volta possa capovolgere le gerarchie di sempre. A Sarayaku, per la prima volta negli ultimi secoli, l’Amazzonia ha smesso di essere un luogo passivo, che subisce senza reagire le prepotenze degli altri. Una comunità indigena particolarmente visionaria ha intrapreso un cammino di proposte creative e concrete, una vera e propria rivoluzione della coscienza che vuole unire tutti i popoli in resistenza, nel mondo.


Un film documentario di Sandro Bozzolo, Maria Cecilia Reyes, Alessandro Ingaria
Col,HDV,42′ /

con patrocinio del Ministero della Cultura dell’Ecuador

Uscita: Gennaio 2012
Location riprese: Ecuador
Post-produzione: Ecuador-Italia
Lingua: Spagnolo, Kichwa, Inglese, Francese
Sottotitoli: Italiano, Inglese, Spagnolo, Francese
Desiderato e scritto da: Sandro Bozzolo, Maria Cecilia Reyes, Alessandro Ingaria
Fotografia e camera: Sandro Bozzolo, Eriberto Gualinga
Montaggio: Max Chicco
Musiche originali: Ikara, Claudio Vernetti, Marco Lo Baido


Primo premio all’EtnoFilm Festival di Monselice (PD) – 2012 

Vecchi commenti

  1. Pingback:Geronimo Carbonò – Non siamo più capaci di reagire

I commenti sono chiusi